mercoledì 13 luglio 2016

PROVATA PER VOI: PIZZA CATARI' A LIEVITAZIONE ISTANTANEA SENZA GLUTINE

Ciao a tutti,

Volevo condividere con voi l'esperienza della preparazione della pizza a lievitazione istantanea senza glutine Catarì, che ho trovato alla Coop. Negli altri supermercati e nei negozi specializzati non ne avevo visto traccia, così, incuriosita dalla novità di una cosa mai provata, l'ho acquistata. 


Premetto che a mio marito è piaciuta davvero molto, la cosa è indicativa perché lui non è celiaco, ama la pizza "glutinosa" e odia tutto quello che può avere un retrogusto di "polenta"...insomma non gli piace molto il gusto del mais presente in molte preparazioni gluten-free, ma questa pizza l'ha promossa a pieni voti (in effetti questa pizza non contiene mais, il primo ingrediente è l'amido di frumento deglutinato).  

Gli ingredienti
Le istruzioni

Io devo dire che a livello di gusto preferisco la pizza di un altro marchio (c'è un negozio specializzato nella mia regione che produce artigianalmente pizze e poi le congela...si chiama Gusto Alternativo, per me sono le migliori che si possono acquistare in negozio, farmacia o supermercato), comunque io non boccio questa pizza, anche se sul web ho letto recensioni non molto positive. Ad esempio ho letto che l'impasto viene molto alto, a me è successo la prima volta che l'ho provata perché non lo avevo bucherellato con una forchetta prima di metterlo in forno, mentre la seconda volta ho steso la pizza in una sfoglia più sottile, l'ho bucherellata ed è venuta perfetta a livello di altezza. 

Mi raccomando stendete bene e bucherellate prima di infornare!
 
La mia pizza dopo qualche minuto di cottura, condita con pomodoro, mozzarella, origano, capperi e alici, pronta per essere di nuovo infornata


Ora farò un semplice elenco in cui vi scrivo i pro e i contro di questa pizza. 

 PRO

- Tra preparazione (5 minuti o poco meno) e cottura (12 minuti), ci si mette davvero poco a fare una pizza dal nulla. E io che ho un bimbo di 11 mesi non ho molto tempo! Inoltre prepararla mi da' più soddisfazione rispetto all'acquisto di una pizza surgelata.  
- Nel pacchetto troverete in dotazione un pratico dosatore di carta per l'acqua da utilizzare, troverete anche il pomodoro in lattina (a noi è proprio piaciuto come sapore!) e una bustina di origano. 
- Il costo non è male, più basso di una pizza surgelata.
- Le istruzioni sono chiare e semplici.
- Non presenta retrogusto dolce. 


La mia pizza Catarì pronta per essere mangiata
 
CONTRO

- Sulla confezione c'è scritto: 2/3 porzioni. In realtà per me sono due porzioni scarse. Mi auguro che non sia perché io e mio marito mangiamo troppo, in ogni caso la pizza mi è venuta più piccola di quelle surgelate per intenderci, e entrano benissimo nel piatto Ikea che vedete in foto (non è piccolo come piatto, ma non è un piatto da pizza). 
- Non so se è una mia pecca, ma i bordi mi sono venuti un po' "frastagliati".
- Il colore non è bellissimo, l'impasto rimane un po' bianco anche dopo la cottura (eccetto i bordi un po' più cotti).  
- Prodotto non adatto agli intolleranti al lattosio.

Per me, PROMOSSA o BOCCIATA? Come vi accennavo prima, secondo me è promossa e penso che la riacquisterò.

E voi, avete mai provato questo preparato? Fattemi sapere!!!
Alla prossima!


Per le ricette degli impasti base, clicca QUI.
 Per scoprire quali alimenti sono naturalmente privi di glutine, clicca QUI.
Per scoprire quali alimenti contengono glutine, clicca QUI.

Nessun commento:

Posta un commento